Mondine1.jpg

La Strada del Riso

Una campagna piana, segnata da fiumi e da canali, illuminata, da maggio a settembre, dai riflessi degli specchi d`acqua delle risaie. È, questo, il paesaggio che vi accompagna quando percorrete quella parte del territorio della provincia di Mantova che scorre tra la sinistra del fiume Mincio ed il confine con il Veneto, facendovi entrare nella Pianura Padana verso il Po. Una volta, nei mesi tardo-primaverili ed estivi, si sentivano le voci delle mondine cantare le loro fatiche. Oggi si ascoltano ancora i canti degli uccelli che hanno scelto le risaie quale loro habitat e gli invitanti suoni delle numerose sagre paesane, che celebrano il sapore del riso nelle sue molteplici elaborazioni.

Questa é una terra dove il legame con il riso e con l`acqua, che ne rende possibile la coltivazione, ha radici molto antiche e forti: l`architettura rurale, in particolare le numerose corti risicole con le loro aie, gli approdi per i barconi, gli impianti di essicazione e le pile; l`ambiente umido della risaia con la sua intensa vita; la gastronomia, che ha reso "unica" la stessa tecnica, antica ed amorevole, di preparazione del riso nella pregiata varietà qui coltivata, il Vialone nano. Tutto, qui, parla di riso e d`acqua.